News ed eventi

Bilancio positivo per la presenza del Centro richiedenti d’asilo

Il bilancio dei tre anni di permanenza del Centro federale richiedenti d’asilo a Losone presentato dal Municipio. 

La fine dell’anno è il momento per tirare le somme dei mesi passati, ma per il 2017 è anche l’occasione per un bilancio lungo tre anni. A novembre il Municipio di Losone ha incontrato i rappresentanti dei media per una conferenza stampa conclusiva sulla presenza del Centro federale per richiedenti d’asilo all’ex-Caserma.

 

A ottobre la Segreteria di Stato della Migrazione (SEM) aveva lasciato gli spazi che occupava ormai dal 2014 e alla fine del mese armasuisse ha ufficialmente completato il passaggio di proprietà. Il 27 ottobre il municipale Daniele Pidò ha simbolicamente ricevuto le chiave del centro a nome della comunità losonese, che è ritornata in possesso di un’importante area che da sempre segna la sua identità.

 

Durante la conferenza stampa il sindaco Corrado Bianda ha presentato una valutazione finale di questa esperienza. Un’esperienza che il Municipio non ha esitato a definire positiva.

 

Sono state oltre 5000 le persone che sono passate per il Centro San Giorgio di Losone, provenienti da più di quaranta Paesi. Molti richiedenti d’asilo era originari di zone, i cui conflitti sono spesso sui media: Somalia, Siria, Afghanistan. Non mancavano, però, le sorprese, come alcuni casi dalla Corea del Sud, dal Laos e dalla Giamaica.  

 

Losone, un Comune sicuro

Molte persone, tante nazionalità diverse, ma quei timori per la sicurezza sono rimasti tali. Anzi, i reati penali sul territorio comunale sono diminuiti e sono stati pochi gli interventi della polizia cantonale al Centro San Giorgio e ancora meno quelli della polizia comunale.

 

Il capodicastero sicurezza, Fausto Fornera, ha colto l’occasione per segnalare alcuni dati del rapporto sulla sicurezza eseguito dall’agenzia esterna TC Team Consult che sarà presentato al pubblico giovedì 11 gennaio 2018 al Centro La Torre. Losone spicca come un Comune più sicuro rispetto ad altri paesi della zona o rispetto al Cantone in tutte le tipologie di reato.

 

Anche dal punto di vista economico il bilancio è stato molto positivo per Losone e la regione. Per i lavori di ristrutturazione sono stati investiti circa 2 milioni di franchi assegnati ad aziende del Locarnese. Inoltre, nella regione sono stati creati una trentina di posti di lavoro e il centro ha richiesto importanti commesse di fornitura. Persino le previsioni catastrofiste sul turismo locarnese sono state smentite. I pernottamenti nella regione sono, infatti, aumentati.

 

Solidarietà e collaborazione istituzionale

Quello che, però, lascerà più il segno a Losone è la grande solidarietà che ha dimostrato la comunità. In coincidenza con l’apertura del Centro richiedenti d’asilo era stato creato un gruppo di accoglienza che aveva da subito raccolto oltre una quarantina di persone per poi crescere sempre più.

 

 

Da parte loro i richiedenti d’asilo hanno avuto l’opportunità di impegnarsi per la regione che li ospitava. Sono state più di 20'000 le giornate che i richiedenti d’asilo hanno svolto in attività di pubblica utilità a favore dei Comuni e dei Patriziati del Locarnese.

 

Ma i buoni rapporti di collaborazione non hanno riguardato solo la popolazione con i richiedenti d’asilo. Anche per il Comune è stato un’occasione per rafforzare le relazioni con il Cantone e soprattutto con la Confederazione.

 

Il futuro dell’ex-Caserma

Se qualcuno adesso visitasse l’ex-Caserma, la troverebbe ormai vuota e silenziosa, ma potrebbero presto tornare ad accogliere nuovi ospiti. L’anno prossimo si voterà sul Parco Nazionale del Locarnese e l’ex-Caserma potrebbe proporsi come la sede per il centro e porta di accesso per il parco grazie alla sua posizione di luogo di incontro fra l’agglomerato urbano e gli spazi naturali.

 

Lo sviluppo della Caserma San Giorgio è un’opportunità non solo per Losone e il Locarnese, ma per tutto il Canton Ticino per continuare a crescere.

Venerdì 29 Dicembre 2017Ritorna
Simonetta Sommaruga alla Caserma di Losone
 
..

Torna su

Servizi comunali

Ticino e Svizzera

www.ti.ch
www.admin.ch
www.ch.ch
www.parlament.ch
www.gov.ch

 

Area municipio

Vai al Login

 

© 2015 - Comune di Losone

Credits
Note legali