News ed eventi

Contributi economici per una mobilità aziendale più sostenibile

Il Cantone e altri enti concedono incentivi fino a 100'000 franchi per la transizione delle aziende verso la mobilità sostenibile.

Nonostante il Locarnese sia rinomato soprattutto come destinazione turistica, grazie alla sua natura e ai suoi grandi eventi, può vantare anche importanti zone produttive e commerciali: a Tenero, nel quartiere locarnese di Riazzino e naturalmente a Losone.

 

Dopo Locarno, il nostro Comune è il principale polo economico della regione con due notevoli aree industriali e artigianali. L’area dello Zandone sorge lontano dall’abitato e una cintura verde la maschera nel paesaggio, mentre la zona dei Saleggi, polo cantonale di sviluppo economico, gode di una posizione più centrale nei pressi del Ponte Maggia.

 

Qui hanno sede importanti aziende internazionali, uffici dell’amministrazione cantonale e ditte artigianali che movimentano ogni giorno centinaia di persone. La circolazione è particolarmente sotto pressione durante le ore di punta e nei pressi del Ponte Maggia, incrocio delle vie di transito da e verso Locarno e Ascona, si riscontrano regolarmente congestioni.

 

Risparmi e maggiore produttività abbandonando l’auto

Nel 2017 gli svizzeri hanno speso quasi 26'000 ore incolonnati nel traffico. Cosa significa questo per un’azienda e i suoi lavoratori?

 

Le aziende subiscono i costi causati dai ritardi, una diminuzione del rendimento dei loro impiegati e anche una perdita per l’uso irrazionale del terreno che deve essere sprecato per i posteggi.

 

I lavoratori dal canto loro sono più stressati e la loro salute subisce i danni dell’inquinamento. Un inquinamento che colpisce tutta la popolazione. Polveri fini e gas inquinanti non generano solo malattie polmonari come cancro o bronchiti, ma contribuiscono alle malattie cardiovascolari e hanno effetti sulla gravidanza e sui neonati.

 

Quando siamo incolonnati è facile dare la colpa al traffico, come se fosse un’entità concreta e indipendente, oppure agli altri, gli altri automobilisti o all’amministrazione pubblica. Eppure il traffico siamo noi. Siamo noi la colonna di automobili, in cui siamo imbottigliati.

 

Siamo tutti conosci che l’auto è un problema, però, al lavoro dobbiamo andarci lo stesso. Ma dobbiamo per forza andarci con l’auto?

 

Le alternative esistono e molte le conosciamo. Le aziende in collaborazione con i Comuni possono promuovere il cambiamento della mobilità fra i loro dipendenti per ottenere importanti risparmi e una maggiore produttività.

 

Mobilità sostenibile, successo aziendale

Ad aprile il Municipio ha incontrato le più grandi aziende del Comune in una serata informativa, in cui è stato illustrato il progetto per elaborare un piano di mobilità aziendale per i due comprensori industriali di Losone.

 

Il Comune offre alle aziende interessate di usufruire di una consulenza gratuita presso due quotate agenzie della mobilità e della gestione del traffico. Lo scopo è offrire un primo orientamento per le aziende all’interno del loro comprensorio e fornire i presupposti per eventualmente sviluppare una soluzione personalizzata secondo le esigenze individuali.

 

I risultati per le aziende e i loro collaboratori sono concreti. Le persone sono più efficienti e concentrate. I ritardi diminuiscono e i costi delle trasferte professionali si riducono, generando sostanziali risparmi per i dipendenti e le aziende.

 

Infine, il piano di mobilità aziendale offre un’opportunità per promuovere la propria reputazione e divenire più attrattivi per i talenti. Le aziende sono attualmente confrontate con sempre maggiori difficoltà nel trattenere il personale, soprattutto quello più qualificato. Assicurare una maggiore qualità di vita ai propri collaboratori contribuisce a conservare e attrarre i lavoratori migliori.

 

Tra le aziende losonesi che hanno fatto domanda per partecipare all’elaborazione dei piani di mobilità per i due comprensori si possono annoverare: Bazzi Piastrelle nella zona dei Saleggi, la Vetreria Beffa e il Caffè Carlito allo Zandone e l’AgieCharmilles per entrambe le aree.

 

Anche il Comune e il Cantone sono presenti direttamente con la partecipazione dell’Istituto scolastico comunale, della Scuola media e del Centro di manutenzione stradale del Dipartimento cantonale del territorio.

 

I contributi cantonali per la mobilità aziendale

L’analisi del contesto in cui è inserita l’azienda è fondamentale per valutare gli interventi per la mobilità.

 

Tutte le aziende con almeno 10 dipendenti possono ancora fare richiesta per usufruire della consulenza gratuita offerta dal Comune di Losone. Quelle che lo desidereranno, anche se non hanno preso parte a questo primo studio, potranno poi ottenere i contributi cantonali per la stesura di un piano individuale di mobilità aziendale accompagnati dallo sviluppo e dall’implementazione degli interventi. Le imprese con almeno 50 dipendenti possono usufruire, inoltre, dei finanziamenti di SvizzeraEnergia per la loro analisi.

 

Gran parte degli interventi che possono essere attivati dalle aziende sono sostenuti dal Cantone tramite una serie di contributi finanziari fino a un massimo di 100'000 franchi. Le misure includono: bici aziendali, servizio di carpooling, navette aziendali, infrastrutture per il telelavoro, sistemi per videoconferenza.

 

Da parte sua il Comune di Losone offre, solo ai suoi domiciliati, contributi per l’acquisto degli abbonamenti al trasporto pubblico e al Bike Sharing Locarnese - Bellinzonese

 

I CONTRIBUTI

 

Programma «Gestione della mobilità aziendale» di SvizzeraEnergia per aziende con almeno 50 dipendenti

  • Prima consulenza fino a un massimo di Fr. 1’200.-
  • Analisi agevolata della mobilità aziendale con un importo di Fr. 1’800.-

Piano di mobilità aziendale

Contributo pari al 50% della spesa fino a un massimo di Fr. 5’000.–.

 

Biciclette aziendali

  • realizzazione di posteggi per bici: Fr. 500.–/posto bici coperto con sistema di posteggio; Fr. 1’000.–/box per bici.
  • acquisto di biciclette: contributo pari al 50% della spesa fino a un massimo di Fr. 500.–/bici convenzionale di Fr. 1’500.–/bici elettrica.

Car pooling

Per l’avviamento del servizio in base al numero totale di dipendenti dell’azienda: Fr. 10.–/dipendente.

 

Navetta aziendale

  1. Per l’avviamento del servizio in base al numero totale di dipendenti dell’azienda (fa stato la sede oggetto del servizio): Fr. 40.–/dipendente.
  2. Per l’acquisto di veicoli
    • auto 9 posti: contributo pari al 20% della spesa fino a un massimo di Fr. 8’000.–;
    • furgoncini 9: contributo pari al 20% della spesa fino a un massimo di Fr. 10’000.–;
    • autobus: contributo pari al 40% della spesa fino a un massimo di Fr. 100’000.–.
  3. Per l’avviamento di contratti di leasing per veicoli nuovi
    • auto 9 posti: Fr. 4’000.– (importo forfetario);
    • furgoncini oltre 9 posti: Fr. 5’000.– (importo forfetario);
    • autobus: Fr. 25’000.– per autobus con 38 posti al massimo e Fr. 50’000.– per autobus con oltre 38 posti

Infrastruttura per l’attuazione delle misure in favore della mobilità aziendale

Il contributo è stabilito in base all’efficacia del progetto fino a un massimo del 50% della spesa. Fra le misure finanziabili:

  • primo e ultimo chilometro (escluse misure di competenza comunale);
  • infrastruttura aziendale per il telelavoro;
  • sistemi per videoconferenza.

Abbonamento Arcobaleno aziendale

Se l’azienda sostiene l’acquisto di abbonamenti al trasporto pubblico per almeno 5 collaboratori, la comunità tariffale Arcobaleno offre – grazie al sostegno del Cantone – un ulteriore sconto equivalente fino a un massimo del 15%.

 

Per maggiori informazioni:

Sezione della mobilità

tel. +41 91 814 26 51

ti.ch/mobilita-aziendale

 

SvizzeraEnergia

svizzeraenergia.ch

 

Comunità tariffale Arcobaleno

091 835 48 70

arcobaleno.ch

 

Per partecipare al Piano di mobilità comprensoriale di Losone

segretario@losone.ch

Lunedì 23 Settembre 2019Ritorna
Una donna va al lavoro in bicicletta.
 
..

Torna su

Servizi comunali

Ticino e Svizzera

www.ti.ch
www.admin.ch
www.ch.ch
www.parlament.ch
www.gov.ch

 

Area municipio

Vai al Login

 

© 2015 - Comune di Losone

Credits
Note legali