News ed eventi

La lotta alle piante invasive continua a Losone

Grazie alle indicazioni dei cittadini, all’impegno della squadra comunale e dei richiedenti d'asilo le piante invasive neofite stanno diminuendo a Losone.

Gli sforzi portati avanti dal Servizio fitosanitario del Canton Ticino in collaborazione con le squadre comunali, la popolazione e i richiedenti d'asilo hanno portato i loro frutti in molti comuni ticinesi.

 

A Losone grazie in particolare alle segnalazioni della popolazione è stato possibile debellare quasi completamente la presenza delle piante invasive neofite. Nelle località sotto regolare osservazione non sono state più riscontrate tracce delle piante invasive più pericolose come la panace di Mantegazzi, il senecione sudafricano e la pueraria. Solo in due vecchi focolai di ambrosia sono state rivenute ancora piante.

 

Anche nel resto del Cantone la situazione sta migliorando. Nel 2017 in oltre l’80% dei focolai di ambrosia e nel 60% di quelli di panace di Mantegazzi non sono state più osservate piante. Il Servizio fitosanitario ha individuato, però, 18 nuovi focolai di ambrosia, anche se solo due si trovano nel Locarnese, mentre la maggior parte sono stati scoperti nel Ticino meridionale.

 

Perché è importante segnalare queste piante?

Le piante invasive neofite sono dannose per la nostra salute e per il nostro ambiente. Il polline di ambrosia causa gravi allergie alla pelle, agli occhi e attacchi di asma, mentre la panace di Mantegazzi provoca vesciche e ustioni della pelle.

 

Le attività umane sono la principale causa della rapida diffusione di queste piante, che in poco tempo possono arrivare a creare estese e pericolose colonie. L’essere umano è il loro principale alleato, ma facendo particolare attenzione può anche diventare il loro maggiore nemico.  

 

La fondazione Info Flora, che nella Svizzera italiana ha sede presso il Museo cantonale di storia naturale, ha sviluppato l’applicazione smartphone InvasivApp per aiutare la popolazione a riconoscere le piante invasive e segnalarne la presenza ai servizi competenti.

 

Se non l’avete ancora fatto, scaricate l’InvasivApp e iniziate la caccia alle piante neofite invasive. Il vostro aiuto è fondamentale per proteggere il nostro paesaggio e i nostri giardini. Ma ricordate di essere prudenti, perché anche quella che può sembrare un’innocua pianta può rivelarsi pericolosa.

 

DOVE SI TROVANO I FOCOLAI DI LOSONE 

Un focolaio è un’area dove è stata registrata la presenza di una pianta invasiva. Un focolaio rimane tale anche se per uno o più anni non si riscontra la presenza di piante, poiché alcuni semi sono molto longevi, per esempio nel caso dell’ambrosia possono germogliare anche dopo 40 anni.

 

Mappa dei focolai delle piante invasive a Losone

Mercoledì 4 Aprile 2018Ritorna
La pianta invasiva Ambrosia
 
..

Torna su

Servizi comunali

Ticino e Svizzera

www.ti.ch
www.admin.ch
www.ch.ch
www.parlament.ch
www.gov.ch

 

Area municipio

Vai al Login

 

© 2015 - Comune di Losone

Credits
Note legali