News ed eventi

Revocato il divieto d’utilizzo dell’acqua potabile

Il divieto d’uso dell’acqua per scopi non domestici ad Arcegno è stato ritirato, ma è importante continuare a risparmiare.

Era stato necessario introdurre il divieto quest’estate per poter assicurare la normale fornitura dell’acqua a tutta la popolazione della frazione losonese di Arcegno.

 

Il divieto riguardava in particolare l’irrigazione di giardini, orti e aree verdi come anche il lavaggio di veicoli, piazzale, strade e terrazze, mentre il riempimento delle piscine sottostava all’autorizzazione dell’Ufficio tecnico.

 

Tuttavia, l’attuale situazione energetica richiede ancora la collaborazione e la solidarietà di tutta la cittadinanza, in particolare nell’uso dell’acqua calda.

 

Produrre acqua calda richiede, infatti, molta energia. Dobbiamo, quindi, utilizzarla con particolare parsimonia. La Confederazione ha realizzato un sito informativo con alcuni semplici accorgimenti per risparmiare energia e soldi: zero-spreco.ch

 

Questi sono i consigli di risparmio energetico per quanto riguarda l’acqua:

 

  • Acqua fredda anziché calda

Utilizzate acqua fredda, per esempio quando vi lavate velocemente le mani o i denti. Così si evita di far scorrere nelle tubature acqua calda che qui si raffredderebbe prima di aver raggiunto il rubinetto.

 

  • Fare la doccia anziché il bagno

Una doccia breve e non troppo calda vi fa risparmiare molta acqua calda. Una temperatura dell’acqua di circa 37 °C è ideale per il corpo e per il risparmio energetico.

 

  • Bollire la giusta quantità d’acqua

Per far bollire l’acqua c’è bisogno di molta energia. Prima di far bollire l’acqua, chiedetevi sempre quanta ve ne serve veramente.

 

  • Bollitori anziché pentola

Il bollitore consuma quasi 2 volte meno elettricità rispetto a una pentola sul fornello ed è molto più efficiente di un microonde. Non sprecate energia e utilizzatelo per portare a ebollizione quantità d’acqua più piccole.

 

  • Montare rubinetterie ecologiche/a risparmio idrico

In cucina e in bagno utilizzate rubinetterie e docce con classe di efficienza energetica A, che permettono di risparmiare fino al 50% d’acqua. I moderni riduttori di flusso sono facili da inserire nei rubinetti al posto dei vecchi regolatori di getto. Tra l’altro, il getto d’acqua resta gradevole.

 

  • Lavare a bassa temperatura

Lavate alla temperatura più bassa possibile utilizzando programmi eco. Fate asciugare la vostra biancheria all’aria, risparmiando così anche i costi energetici dell’asciugatrice.

 

 

Foto di Pixabay da Pexels

Foto di Pixabay da Pexels: https://www.pexels.com/it-it/foto/versare-il-fluido-in-una-pinta-di-vetro-416528/

Foto di Pixabay da Pexels: https://www.pexels.com/it-it/foto/versare-il-fluido-in-una-pinta-di-vetro-416528/

Lunedì 26 Settembre 2022Ritorna
 

Torna su