News ed eventi

Una mostra di ricordi per i vent’anni della Notte del racconto a Losone

A causa della situazione sanitaria, l’esposizione sarà parzialmente visionabile sul sito comunale in attesa di inaugurarla ufficialmente con tutta la comunità losonese.

È reputato l'evento culturale con il maggior numero di partecipanti in Svizzera. In tutto il Paese ogni novembre scuole, biblioteche e altre istituzioni organizzano per le bambine e i bambini la Notte del racconto, la notte in cui le storie e i loro personaggi prendono vita.

 

Quest’anno Losone celebra la sua ventesima edizione. Una Notte del racconto che avrebbe dovuto essere particolarmente speciale. Purtroppo la situazione sanitaria ha imposto alla biblioteca scolastica di rivedere i suoi piani. Sarà un’edizione speciale, ma non come era previsto inizialmente.

 

Le storie animate non si svolgeranno questa volta, ma in alternativa sarà proposta la mostra di ricordi “Che felicità! 20 anni ininterrotti di Notte del Racconto a Losone”, inizialmente solo in parte online e successivamente in presenza, quando le circostanze lo permetteranno.

 

Una notte di comunità

“Quest’anniversario è l’occasione per ripercorrere 20 anni di spettacoli e collaborazioni - ha raccontato Angela Bariletti, bibliotecaria di Losone. - Abbiamo organizzato foto, scenografie e tanti ricordi in un’esposizione, dove tutti coloro che hanno partecipato, grandi e piccoli, potranno rivedersi.”

 

La mostra, che avrebbe dovuto essere inaugurata alle Scuole comunali questo novembre, è stata rinviata a tempi migliori.

 

“La Notte del Racconto di Losone rappresenta tutto quello che vogliamo trasmettere a scuola, - ha spiegato Doriano Buffi, direttore dell’Istituto scolastico, - creatività, apprendimento attivo, ma soprattutto l’idea di una collaborazione trasversale che supera i confini scolastici.”

 

La Notte del racconto è un evento che abbraccia tutta la comunità di Losone. Genitori e simpatizzanti allestiscono splendide scenografie, ex allievi recitano spettacoli teatrali, scrittori, nonni, clown e tante altre persone raccontano storie e condividono esperienze.

 

“Proporre la mostra solo per piccoli gruppi significava tradire il senso comunitario che questa manifestazione simboleggia - ha commentato Doriano. - Quando finalmente potremo tornare a riunirci, vorremmo organizzare una grande festa d’inaugurazione aperta a tutto il Comune.”

 

Mostra virtuale

Nel frattempo giovedì 19 novembre 2020 sarà proposto sul sito comunale un assaggio della mostra. Alcune allieve e allievi dell’Istituto scolastico hanno preparato gli identikit di personaggi fantastici, ispirandosi alle locandine delle precedenti 19 edizioni della Notte del racconto.

 

La giovane illustratrice losonese Irene Kaiser ha dato forma a questi personaggi, creando dei manifesti che saranno esposti sul sito e confrontabili con i lavori delle ragazze e dei ragazzi.

 

“Ho voluto che le allieve e gli allievi partecipassero alla realizzazione dell’esposizione, perché è prima di tutto la loro fantasia a essere protagonista della Notte del racconto, - ha commentato Angela. - La mostra non poteva che essere il frutto di un lavoro collettivo, in cui anche le ragazze e i ragazzi potessero esprimere la loro creatività.”

Giovedì 12 Novembre 2020Ritorna
Lo spettacolo Rospopoli per la Notte del racconto 2010.
 
..

Torna su

Servizi comunali

Ticino e Svizzera

www.ti.ch
www.admin.ch
www.ch.ch
www.parlament.ch
www.gov.ch

 

Area municipio

Vai al Login

 

© 2015 - Comune di Losone

Credits
Note legali