News ed eventi

Scoprire il Locarnese in autunno e inverno

Le scadenze dei buoni cantonali “Gusta il Ticino” e “Soggiorna in Ticino” estese rispettivamente fino al 31 ottobre e al 31 dicembre.

Il Locarnese è una destinazione solo estiva?

 

Chi vive a Mogno, Piano di Peccia e soprattutto a Bosco Gurin è pronto a dimostrare il contrario. Il comprensorio sciistico della Valle di Bosco è, in particolare, uno dei più grandi della Svizzera italiana.

 

Il Consiglio di Stato, in accordo con l’Agenzia turistica ticinese (ATT) e BancaStato, ha deciso di estendere fino al 31 dicembre 2020 l’azione “Soggiorna in Ticino” per prolungare la stagione turistica “classica” e promuovere il nostro Cantone come una destinazione anche autunnale e invernale.

 

È un’occasione per scoprire le stazioni sciistiche della nostra regione, dove lo scorso anno già a novembre si erano sperimentare abbondanti nevicate.  

 

“Soggiorna in Ticino” offre la possibilità alle persone residenti e domiciliate nel nostro Cantone di ottenere uno sconto del 20% su pernottamenti e colazioni presso una struttura d’alloggio, purché aderisca all’iniziativa e sia convenzionata con Ticino Ticket (quindi alberghi, ostelli della gioventù, campeggi e alcuni agriturismi selezionati).

 

Come usufruire dell’azione “Soggiorna in Ticino”

La procedura per ottenere lo sconto rimane invariata: occorre prenotare il soggiorno contattando direttamente la struttura, senza cioè passare da agenzie o piattaforme di prenotazione online, e chiedendo se aderisce all’iniziativa.

 

È possibile usufruire dell’offerta anche nel caso in cui se ne si abbia già beneficiato.

 

Anche BancaStato prolunga la sua offerta, pertanto alle sue e suoi clienti è applicato un ulteriore sconto del 20% in caso di pagamento con carta di credito o debito BancaStato (escluse carte aziendali): in questo caso lo sconto sul soggiorno è del 40% (cumulativo).

 

Per chi non vuole aspettare novembre, anche l’autunno nel Locarnese e valli offre attrazioni uniche. Forse la più apprezzata è il Treno del Foliage. Da metà ottobre fino a metà novembre la Centovallina propone un viaggio indimenticabile nei colori autunnali.

 

Con oltre 80 ponti e più di 30 gallerie il trenino bianco e blu che da Locarno arriva a Camedo e oltre a Domodossola non sfigura neppure con le più celebri ferrovie grigionesi.

 

Prolungati anche i buoni “Gusta il Ticino”

Inoltre, visto l’interesse riscosso negli scorsi mesi, è stato esteso fino al 31 ottobre 2020 il buono “Gusta il Ticino”.

 

La procedura per ottenerlo rimane invariata: il buono sconto di Fr. 25.-- per una cena in un esercizio (ristoranti, osterie, grotti, trattorie, birrerie, bar e agriturismi) che aderisce all’iniziativa e che effettua servizio al tavolo (non è quindi valido per asporto o servizio a domicilio) va richiesto unicamente online, entro il 30 settembre 2020, compilando l’apposito formulario sulla piattaforma viviiltuoticino.ch.

 

Chi ha già ordinato e sfruttato il buono non potrà per contro ordinarlo una seconda volta.

 

Buoni comunali validi fino al 31 dicembre

Infine, ogni persona residente a Losone ha la possibilità di richiedere fino a 10 buoni del valore di 20.-- franchi con lo scontato del 30% da utilizzare entro il 31 dicembre presso tutte le attività economiche losonesi che hanno aderito all’iniziativa.

 

Potete richiedere i buoni direttamente alla cancelleria comunale (Via Municipio 7, LU-VE 10:00-12:00 e 14:00-16:00) oppure tramite la nuova piattaforma comunale eCittadino.

Venerdì 25 Settembre 2020Ritorna
La Madonna del Sasso innevata con il Lago Maggiore sullo sfondo.
 
..

Torna su

Servizi comunali

Ticino e Svizzera

www.ti.ch
www.admin.ch
www.ch.ch
www.parlament.ch
www.gov.ch

 

Area municipio

Vai al Login

 

© 2015 - Comune di Losone

Credits
Note legali